Uomini e Palme

Palmiria

Palmiria: Gruppo Italiano Palme.

NEWSLETTER - MEMORANDUM
di Dies Palmarum

Inserisci la tua email :

Video e Photogallery

Premessa

Per quanto possa sembrare ovvio, la prima cosa ed anche la più importante è affermare che le palme sono esseri viventi. Sappiamo che le piante sono organismi evoluti, organizzati, complessi e che svolgono tutte le funzioni fondamentali della vita, quali la nutrizione, la riproduzione e le relazioni nella vita associativa.

Le palme, come tutte le altre piante, sono capaci di elaborare la propria nutrizione a partire da sostanze minerali, liquide e gassose disponibili nell’ambiente in cui vivono, utilizzando l’energia solare. Allo stesso tempo sono tra i principali produttori di materia organica e d’ossigeno del pianeta. Queste funzioni, così importanti, si compiono quotidianamente sotto i nostri occhi e noi, spesso, siamo portati ad ignorarle o, ciò che è ancor peggio, sottovalutarle.

La riproduzione delle piante è una funzione che ci è familiare e che tutti i giorni è sotto i nostri occhi. Una parte importante della nostra alimentazione è basata sul consumo dei frutti, che le piante producono generosamente e poi in parte affidano agli animali per garantirne la dispersione nell’ambiente.

Questa funzione vitale, che molte volte consideriamo come scontata da parte delle piante, fa parte anch’essa della terza funzione che assegniamo agli esseri viventi e che più ci può sorprendere: l’interazione.

L’interazione presuppone, tra le altre cose, la connessione con il mezzo fisico, l’interrelazione e la comunicazione. La relazione a livello di specie animali, è un concetto intuitivo. Conosciamo meno bene questa funzione vitale a proposito di specie vegetali, in quanto le piante, di fatto, sembrano inanimate, prive di movimento e pertanto di relazioni. Negli ultimi tempi le conoscenze in materia hanno compiuto importanti passi avanti, oggi sappiamo che le piante non sono molto diverse dagli altri esseri viventi. La scienza ha dimostrato che ogni specie vegetale possiede un modello architettonico di crescita specifico e che le piante sono dotate di un sistema “immunologico” per difendersi dagli attacchi degli insetti, dei funghi e degli erbivori. Sappiamo inoltre che tutti gli alberi, palme incluse, possiedono un sistema di controllo della stabilità, che permette loro di rafforzare le strutture più fragili e che, nella loro vita, passano attraverso una serie di stadi dinamici di sviluppo.

Gli organismi viventi si caratterizzano anche per il dinamismo e la plasticità, tanto tra loro quanto con l’ambiente che li circonda, entro determinati limiti. In generale siamo portati a considerare le piante come elementi statici, probabilmente per il fatto che stanno “ferme” in un posto fisso e di lì non le vediamo muoversi. Approfondire i concetti di cambiamento e di adattamento continuo rispetto all’ambiente circostante, sia in ambito individuale che di gruppo, è di grande utilità per gli studi, i lavori e le osservazioni in campo. Purtroppo non sempre riusciamo ad cogliere i messaggi che la palma manifesta.

Se continuiamo con l’analisi dei requisiti minimi che ci permettono di considerare le piante come esseri viventi, dovremo imparare che, nelle relazioni, nella vita associativa delle palme con gli altri esseri, non siamo sufficientemente coscienti di ciò che esse hanno fatto per l’uomo. Quando conosciamo i luoghi in cui palme e gli esseri umani convivono in armonia, possiamo rilevare che esse sono una delle basi primordiali e vitali per queste comunità. Oggi le palme continuano ad alimentare e ad apportare risorse fondamentali ed essenziali ad una gran parte dell’umanità.

Le palme e gli uomini condividono un’origine comune, i tropici. Qui le palme sono giunte con una decina di milioni d’anni d’anticipo, e come gli uomini, al livello più elementare hanno bisogno di luce, calore e acqua, senza eccessi e senza carenze.

Prossimamente verranno approfonditi e pubblicati molti temi riferiti alla botanica delle palme, dando spazio a questa ampissima categoria di studi effettuati.


 

Articoli In Evidenza

Editoriali
Gli Editoriali della nostra nuova Newsletter, seguili tutti in questa sezione

leggi tutto

DIES PALMARUM: DA SANREMO A VALENCIA UNA DICHIARAZIONE PER LA SALVAGUARDIA DELLE PALME - A declaration for the protection of palms comes from SANREMO
In occasione di EUNOPS 2014, nel corso dell'Assemblea del 11 Maggio presso il Giardino Botanico di Valencia, è stata letta ed aggiornata la Dichiarazione per la Salvaguardia delle Palme. Una riflessione etica sulle palme come esseri viventi.

leggi tutto

Palmiria su Emirates Journal of Food and Agriculture
The "Emirates Journal of Food and Agriculture [EJFA]" is a unique, peer-reviewed Journal of Food and Agriculture publishing basic and applied research articles in the field of agricultural sciences by the College of Food and Agriculture, United Arab Emirates University, United Arab Emirates.

leggi tutto

I novantacinque gusti dei datteri libici - I tesori di Al Jufrah
In Libia si produco alcuni tra i migliori datteri del mondo. Nell'oasi di Jufrah sono coltivate decine di varietà diverse: un patrimonio della biodiversità che deriva da una storia secolare di fenicicoltura. Un tesoro che deve essere preservato con cura per dare una speranza al deserto di domani.

leggi tutto

Ultime novità sul punteruolo rosso
Ultime novità sul punteruolo rosso

leggi tutto

Addio Jean-Christophe

leggi tutto

Fenicicoltura mediterranea

Fenicicoltura mediterranea

Etnobotanica

Ricerche di etnobotanica nel mediterraneo

Meteo a Sanremo

Stazione metereologica di Villa Ormond a Sanremo - A cura di Dropedia.it